I controlli periodici pianificati per le auto con motore GPL sono identici a quelli previsti per i veicoli a benzina. In termini pratici, questo implica che è possibile eseguire il tagliando ogni 15.000 km o annualmente. La legge italiana non richiede alcuna revisione dell’impianto GPL ma la semplice sostituzione delle bombole ogni 10 anni.