Dipende. La ricarica domestica non danneggia necessariamente di meno la batteria rispetto alla ricarica rapida, ma dipende da vari fattori, tra cui il tipo di batteria, il livello di carica, la temperatura, la corrente e la tensione. In generale, la ricarica rapida può causare un maggiore stress termico e chimico alla batteria, riducendone la vita utile e la capacità. Tuttavia, la ricarica rapida non è sempre dannosa, se viene effettuata in modo intelligente e controllato, ad esempio evitando di caricare la batteria oltre l’80% o al di sotto del 20%, o di esporla a temperature estreme. Inoltre, le batterie moderne sono dotate di sistemi di gestione che ne ottimizzano la ricarica e ne proteggono la salute.